Lautra a San Desiderio

Genova

La falesia è un piccolo muro di roccia con vie brevi ma intense, con tiri che non superano mai gli 8-10 metri. È molto recente; infatti, è stata ultimata a giugno 2021. La scalata è molto boulderosa, e persino le vie più facili richiedono una buona forza nelle dita. La stagione migliore per scalare in questa falesia è la primavera/estate. In luglio, il sole sorge intorno alle 15, ma è possibile scalare fino a quell'ora, sebbene le ore del mattino siano comunque le migliori.

Di seguito, il suo scopritore, Fabrizio Fossati, ci racconta la storia della falesia.

La falesia è stata "scoperta" praticamente nello stesso periodo da me, Fabrizio Fossati, e da Marco Russo, il primo a chiodare una via. La particolarità sta nel fatto che nessuno di noi sapeva dell'esistenza dell'altro. Io ho intravisto il potenziale e ho contattato Fabio Pierpaoli per chiedergli se ne valesse la pena. Dopo il parere favorevole di Fabio, mi ha messo in contatto con Ivan Greco, un ragazzo che abita nella stessa zona ma che non conoscevo. All'inizio, abbiamo dovuto fare molta pulizia e creare un sentiero provvisorio. Successivamente, abbiamo cominciato a tracciare e chiodare le vie più logiche e semplici, eccetto tre chiodate fatte da Marco, che ha un livello più alto. Successivamente, abbiamo notato che c'era ancora del potenziale, ma era necessaria l'esperienza di qualcuno più esperto. Da anni conosco bene Andrea Costaguta, titolare della ProRecco arrampicata, il quale è venuto a segnare i punti dove fissare i chiodi nelle nuove linee.

La falesia è stata scoperta, se non erro, nel 2018. Poi, il lockdown, il poco tempo e le poche risorse a disposizione ci hanno rallentato un po', ma alla fine siamo riusciti a completarla nel giugno del 2021. La falesia è di dimensioni ridotte, ma la roccia è di ottima qualità e le vie sono piacevoli. D'altronde, la madre natura ci ha donato tutto questo.

Un suo vantaggio è la sua vicinanza alla città: puoi raggiungerla in autobus, e d'estate è un luogo ideale, con un torrente pulitissimo e una fonte potabile a pochi metri di distanza.

Avvicinamento

15'

Dal parcheggio, tornate leggermente indietro e prendete la strada che arriva ai campi di calcio. Da qui seguite il sentiero con i tre pallini rossi sino ad una deviazione sulla sinistra dopo circa 350 mt. Si prosegue seguendo i segni e le indicazioni (si passa un rudere, e si arriva infine ad una scalinata discendente (circa 5 minuti dalla deviazione). Scendendo la scala in pietra si arriva sul primo lato della falesia (settore boulder).

Volendo si può arrivare alla falesia anche in autobus prendendo il numero 86 dalla stazione di Genova Brignole. L'autobus farà capolinea nella piazza di San Desiderio, da lì si continua a piedi, seguendo le indicazioni per il parcheggio. Sono circa 30 minuti di autobus e 10' in più a piedi rispetto alla macchina.

Vie

6a+

Kenya

★★★☆☆ (8) • 10 mt • La prima arrivando dal sentiero

7a+

La duradura

★★★☆☆ (1) • 10 mt

6a

Il grottino

★★★☆☆ (14) • 10 mt

6b

Non lo so

★★★☆☆ (11) • 10 mt

6b+

Olaf

★★★★☆ (6) • 10 mt

N.L.

Cha disagio

10 mt

N.L.

La rinascita

10 mt

6a+

Nina

★★★☆☆ (9) • 10 mt

6a+

Zootropolis

★★★☆☆ (6) • 10 mt

N.L.

Montagna di fascia

★★★☆☆ (1) • 10 mt

6a+

Scaramatte

★★★★☆ (4) • 10 mt

N.L.

Sciusciâ e sciorbî

10 mt

7a

Nuova Esperienza

★★★☆☆ (1) • 10 mt

6c+

Aspettando Cadarese

★★★★☆ (1) • 10 mt

7a

Grigua

★★★☆☆ (1) • 10 mt

N.L.

Piropiro

10 mt

Autore

Ettore Delprino

L'amore per la scalata nacque da un vero e proprio colpo di fulmine: "questo è il mio sport" pensai la prima volta che misi mano su roccia. Da allora non ho mai smesso di arrampicare, esplorare, sperimentare, fallire e ogni tanto anche riuscire!